E-creativity 2012

E-creativity 2012

E-creativity 3_festival della comunicazione digitale

25 febbraio – 2 marzo  2012, Mole Vanvitelliana, Ancona

 

E-creativity è un evento multidisciplinare con un tema centrale, la ricerca di nuove identità e nuovi modelli comunicativi della generazione digitale. Quali sono le contaminazioni e i confini tra comunicazione, tecnologia e arte? Come le nuove tecnologie ci stanno trasformando?

Nella cornice della settecentesca Mole Vanvitelliana ad Ancona, la terza edizione della manifestazione si propone di indagare luci e ombre della nuova community digitale, declinandosi in un percorso tra arte contemporanea, videoinstallazioni, reading, proiezioni e incontri.

All’interno del’evento si colloca il concorso letterario, che ha visto la partecipazione di novanta scrittori da tutto il territorio nazionale e anche da altri paesi. Tra le opere pervenute sono stati selezionati otto racconti, pubblicati nell’antologia scritture contemporanee, che sarà presentata domenica 26 febbraio nella sezione dedicata a web e letteratura, dopo gli interventi dello scrittore Paolo Marasca e del poeta Luigi Socci.

Aprirà la manifestazione l’Università Politecnica delle Marche con la presentazione ufficiale di un progetto coordinato dal Prof. Longhi del dipartimento di Ingegneria Informatica e dell’Automazione, un robot che si muove con il comando vocale e addirittura  con il pensiero.

La dimostrazione avverrà all’interno dello spazio mostra della Mole,  nello stand allestito dall’Università, poi dalle 16.30 inizieranno incontri e proiezioni presso l’ Auditorium della Mole

L’evento è ideato e realizzato dalla Guasco libri e cinema, con il contributo di Provincia, Assessorati alla Cultura e alle Politiche giovanili, e Comune di Ancona, Assessorati all’Innovazione e informatizzazione, alle Politiche giovanili e alla Cultura.

Hanno collaborato Linea innocenza onlus, Istituto di Psicosintesi, centro di Ancona, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Università Politecnica delle Marche, Accademia di Belle Arti di Macerata, Liceo artistico Edgardo Mannucci, Teatro sovversivo.

 

Programma

SABATO 25 FEBBRAIO ore 16.00 – 20.00  Mole Vanvitelliana

 ore 16.00 inaugurazione spazi mostra

 

– Presentazione del progetto  E-MOBILITY:  Explore MOBILe InteractivITY , move your mouth, move your dreams – il robot che si muove seguendo i tuoi sogni.

A cura degli studenti di Ingegneria Informatica e dell’Automazione, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Università Politecnica delle Marche.

– Proiezioni di opere dei video-makers del Corso di Comunicazione visiva Multimediale dell’Accademia di Belle Arti di Macerata, a cura di Marica Violini e Matteo Antonini.

Videoinstallazioni. Francesco Colonnelli, Marco Montenovi.

Spazio creativo, Liceo artistico Edgardo Mannucci.

ore 16.30 Auditorium, Mole Vanvitelliana

– Proiezione in anteprima della docufiction “generazione_internet”, regia di Lorenzo Vignolo, produzione Guasco libri e cinema. Incontro con gli attori e con Marche Film Commission.

ore 17.30

– Switch off o switch on il multicanale digitale: quale futuro per la produzione dei videomakers nelle Tv regionali?

Prof. Massimo Puliani,  Accademia delle Belle Arti di Macerata-Responsabile Corso di Comunicazione Visiva Multimediale.

ore 18.00

 Relazioni virtuali e internet: dipendenza o nuovo modo di pensare?

Dr. David Martinelli, Policlinico Gemelli di Roma, dipartimento dipendenze da internet, in collaborazione con “Istituto di Psicosintesi, fondato da Roberto Assagioli”, centro di Ancona.

Dott.ssa Sabrina Dubbini, Presidente Linea innocenza onlus

 

DOMENICA 26 FEBBRAIO ore 10.00 – 20.00 Mole Vanvitelliana

 ore 10.00 apertura spazi mostra

 

ore 17.00 Aula didattica, Mole Vanvitelliana

– Il cuore nei polpacci. Un esperimento di letteratura a puntate sul web. Incontro con lo scrittore Paolo Marasca.

– Litblog, googlism e facebook, i nuovi orizzonti della poesia in rete. Incontro con il poeta Luigi Socci.

ore 18.00

– Scritture contemporanee, presentazione dell’antologia di racconti selezionati all’interno del concorso letterario Premio Guasco. A cura di Elena Casaccia e Federica Biondi. Incontro con gli autori. Reading di Teatro sovversivo.

Orari:

sabato 25 ore 16.00 – 20.00

domenica 26 ore 10.00 – 20.00

da martedì 28 a venerdì 2  ore 17.00 – 20.00                

 

e-creativity3 ULTIMA      articolo senzaetà

Concorso letterario premio Guasco

Il concorso letterario ha visto la partecipazione di 90 scrittori da tutta Italia e anche da altri paesi, che hanno inviato il loro racconto legato al tema delle nuove tecnologie. Sono stati selezionati otto finalisti le cui opere, pubblicate nell’antologia scritture contemporanee, saranno presentate domenica 26 febbraio 2012 alle ore 18.00.  I vincitori del premio sono: Antonia Cocozza, Ancona, Emilio Nigro, Cosenza, Clara Mitola, Bucarest, Mauro Vanetti, Pavia, Silvia Corti, Arezzo, Kazal Kanwar, Varese, Mirco Rabacchi, Genova, Jonathan Retico, Prato.

 

scritture contemporanee raccoglie otto storie che indagano  la contemporaneità e le relazioni con le nuove tecnologie, attraverso il potere magico, antico ed eterno, della parola. A cura di Elena Casaccia e Federica Biondi.

generazione_ internet

Il progetto, selezionato al primo bando regionale per la produzione audiovisiva curato dalla Marche Film Commission, è stato realizzato dalla Guasco, per la regia di Lorenzo Vignolo.

Sono stati scelti, per le interviste e i piccoli ruoli, studenti degli istituti superiori della provincia e alcune scene sono state realizzate all’interno dell’ITE Serrani di Falconara. Coinvolti nel progetto, oltre a centinaia di adolescenti, esperti di comunicazione e privacy, rappresentanti delle istituzioni, aziende del territorio come il gruppo Loccioni  e la psicoterapeuta Maria Rita Parsi.

Interviste – docu – alternate a ricostruzioni di situazioni – fiction – (episodio di video-stupro di Torrette di Ancona, cyber bullismo in classe, commercio di materiale pedopornografico on line) gettano uno sguardo sulle zone ambigue della società interattiva, con un’attenzione particolare alle giovani generazioni che navigano senza limiti e consapevolezza. Tra gli attori professionisti coinvolti nel progetto Simona Lisi, Lucia Mascino e Lorenzo Bastianelli.Il trailer della docufiction è già stato presentato al Festival del cinema di Venezia 2011 nell’ambito delle Giornate degli Autori Venice Days.

 

E-MOBILITY:  Explore MOBILe InteractivITY  

move your mouth, move your dreams: il robot che si muove seguendo I tuoi sogni

Presentazione del progetto a cura degli studenti di Ingegneria Informatica e dell’Automazione, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Università Politecnica delle Marche.

Coordinatore: Sauro LONGHI, capo gruppo: Andrea MONTERIU’, studenti: Giacomo CORREANI, Fernando MOSCIARO, Anjeza TURHANI

Dr. David Martinelli, neuropsichiatra, dipartimento dipendenze da internet, Policlinico Gemelli di Roma, il primo ambulatorio nato per curare l’internet addiction disorder.

Prof. Massimo Puliani,  docente presso Accademia delle Belle Arti di Macerata, responsabile del Corso di Comunicazione Visiva Multimediale, direttore della rete del teatro Stabile delle Marche fino al 2006, scrittore e regista teatrale.

Luigi Socci  vive e lavora ad Ancona dove è nato nel 1966. Direttore artistico del festival di poesia La punta della lingua. Ha pubblicato versi su riviste quali “Verso Dove”, “Ciminiera” e, con una presentazione di A. Cortellessa, su “La scrittura”. Una silloge di poesie di Socci, introdotta da Aldo Nove, è stata accolta in “Poesia contemporanea, Ottavo quaderno italiano”, a cura di Franco Buffoni (Milano, 2004).

Paolo Marasca è un ultraquarantenne autore anconetano. A lungo impegnato a movimentare la vita culturale e giovanile della sua città, da circa due anni ha scelto di dedicarsi anima e corpo alla scrittura. Il suo primo romanzo La qualità della vita (Italic Pequod, 2010) ha riscosso un buon successo di critica e pubblico mentre l’uscita del secondo è prevista per il 2012. Suoi scritti si trovano sul blog pamarasca@gmail.com. Collabora con le riviste letterarie Argo e Laspro e con il sito di letteratura Ultima Sigaretta. IL CUORE NEI POLPACCI è un esperimento di letteratura a puntate sul web. Ospitato dal sito letterario http://www.ultimasigaretta.com, è una sorta di romanzo di appendice il cui protagonista, tenuto sotto osservazione in un centro per disagi mentali a causa di una incontenibile sensibilità, passa le giornate camminando attraverso la propria città e osserva con gli occhi della propria fantasia le persone e le cose che lo circondano. Metafora non troppo nascosta dello scrittore, il “matto che cammina” tenta attraverso le sue storie di grattar via dalla verità sepolta la coltre di realtà che ci circonda e arrivare così più vicino al nocciolo dell’esistenza.

Leave a comment to this post

  • Your email address will not be published. Required fields are marked *

Designed by Guasco